Cantina Sociale Santa Ninfa Cantina Sociale Santa Ninfa

Zone di produzione

I vigneti della zona di Santa Ninfa, sono fra i più antichi impianti della secolare tradizione siciliana. Già nel 1700 rappresentavano il fulcro economico della zona, il cui sviluppo ha portato i principali viticoltori ad unirsi, per fondare nei primi anni del 1970 la Cantina Sociale di Santa Ninfa.

Un gruppo di soci che adesso conta ottocento unità conferenti per un totale di uva prodotta pari a 145.000 q.li annui. Le uve provengono da una superficie vitata di complessivi 1.500 ettari, dislocata nel versante nord-occidentale della valle del Belice e ricadente nei territori del comune di Santa Ninfa 60%, Gibellina 20% e Salemi 20%.
I terreni ubicati in zona collinare (250-450 mt. slm), sono principalmente di medio impasto tendenti all'argilloso per diventare più sciolti e più freschi nelle zone collinari più alte.

Dall'epoca della fondazione fino ai primi anni del 2000, tutta la produzione della cantina veniva collocata sul mercato come prodotto sfuso e destinato alle cantine di altri produttori/imbottigliatori; dal 2004 i soci amministratori della cantina hanno deciso di diversificare la loro offerta selezionando la migliore produzione delle zone più vocate e proponendola sul mercato col proprio marchio.
Oggi la produzione conta in particolare su uva da vitigni quali: syrah, cabernet sauvignon, merlot, chardonnay e sul classico e pregiato nero d'avola.

 

Foto

2017  Cantina Sociale Santa Ninfa  P.Iva 00062810817